Martedì, 19. Febbraio 2019

Fai Volontariato!

Onoranze Funebri



Onoranze Funebri Assistenza completa h24 Via C.Gianni, 22 Lucca

La tua opinione

La Misericordia di Massa Macinaia e S.Giusto
 
Stampa E-mail

Indice
I nostri Servizi
Assistenza e trasporti Sociali
Trasporti scolastici per diversamente abili
Prelievi di sangue domiciliari
Assistenza ospedaliera notturna ai Soci ammalati
Ambulatori specialistici nel Centro Polifunzionale
Consulenza sanitaria
Piccoli controlli medici
Iniziative sociali e convenzioni per Soci
Gite, viaggi ed escursioni
Onoranze funebri
Protezione civile
Utilizzo presidi medico-sanitari
Utilizzo piazzale Monica del Grande
Tutte le pagine
  •   PROTEZIONE CIVILE:

Per "Protezione Civile" si intende quel complesso di attività, anche preventive, che mirano alla sicurezza dei cittadini e dei loro beni minacciati o colpiti da eventi straordinari che richiedono risorse straordinarie, eccedenti quelle normalmente disponibili. Il servizio di Protezione Civile delle MISERICORDIE rappresenta in Europa il maggiore fenomeno di Volontariato del settore. In caso di necessità esso può intervenire attingendo risorse congiunte fra oltre 70.000 confratelli:(di cui oltre 2.000 specializzati nel settore della Protezione Civile); 2.500 autoambulanze e 1.000 mezzi speciali ed inoltre dispone di Ospedali da Campo, Posti Medici Avanzati, Cucine da Campo, Sala operativa Nazionale e Centri Operativi. Le Misericordie, con il servizio di Protezione Civile sono operative nei seguenti settori:" Soccorso Sanitario; Antincendio Boschivo; Raccolta di aiuti umanitari; Soccorso in mare; Soccorso Umanitario Internazionale; Servizi per la logistica degli evacuati; Vigilanza per la sicurezza lungo le coste; Protezione dei beni artistici ed ambientali; Gestione di Centri di Accoglienza profughi.Il nostro Pick-Up

In ambito locale, il gruppo di Protezione Civile della Misericordia di Massa Macinaia e San Giusto di Compito, composto da 15 volontari opportunamente fomati secondo la normativa, opera in ambito locale, nazionale ed internazionale in caso di richiesta da parte degli organi preposti con le seguenti attrezzature:  GENERATORE ELETTRICO POT. 3 Kw, MOTOPOMPA IDROVORA POT. 3 L/min., AUTOMEZZO PICK-UP 4x4 CON PUNTO LUCE MOBILE, CARRELLO DA TRASPORTO, MATERIALE VARIO PER ANTINCENDIO (ZAPPE, PENNATI, ECC.), AMBULANZA (TIPO A o B), PUNTO LUCE MOBILE POT. 1.000 W. Questi stessi volontari sono intervenuti da Aprile ad Ottobre presso il campo di Bazzano (L’Aquila) con l’intento di riportare un paese distrutto dalla catastrofe del terremoto alla normalità. Hanno operato quindi nelle tendopoli per portare un sorriso a chi non aveva nessuna voglia di sorridere, per assistere i più bisognosi nella loro vita di ogni giorno e per risanare le ferite di chi ha perduto la propria casa in pochi attimi. Gli stessi volontari hanno operato anche in occasione della devastante esondazione del fiume Serchio in Lucchesia la notte del 25 Dicembre 2009. Nonostante fosse il giorno di Natale i volontari della Misericordia di Massa Macinaia e S. Giusto sono stati in grado di assicurare fin dall’alba del giorno 25 turni di 24 ore per assistere la popolazione colpita dalla devastante esondazione. Oltre agli interventi in ambito nazionale per situazioni di emergenza/urgenza, il gruppo di Protezione Civile della Misericordia collabora con il comune di Capannori per ogni evenienza. Di seguito riportiamo, a titolo esemplificativo, gli interventi effettuati nel corso del 2009 su richiesta dell’amministrazione comunale:

PROTEZIONE CIVILE

  • Partecipazione alla giornata del volontariato a Giugno 2009 collaborando con le altre 2 Misericordie del Comune per la realizzazione della simulazione di evento sismico e conseguente intervento delle squadre di soccorso;
  • Presenza e disponibilità ad intervenire nel devastante incendio che ad Agosto 2009 ha coinvolto le pinete dei paesi di Massa Macinaia, S. Leonardo in Treponzio e S.Giusto di C.to (l’attività principalmente svolta è stata quella di accompagnare le squadre antincendio provenienti da comuni diversi da quello di Capannori sui luoghi dei roghi e nei pressi delle pompe di rifornimentodelle cisterne – attività logistica);
  • Interventi di monitoraggio del territorio a sud del capoluogo su richiesta del tecnico di Protezione Civile del Comune per situazioni di pericolosità legati alle forti piogge di questo autunno-inverno (segnalazione di terreno franoso, strade allagate, alberi sulle carreggiate stradali…);
  • Spargimento di sale presso i luoghi pubblici (scuole, cimiteri, chiese) nel territorio sud del Comune a seguito dell’improvvisa nevicata del 19 dicembre 2009.